Sembra presto per parlarne, ma le persone più sportive sapranno che è addirittura tardi. Per avere un fisico mozzafiato, con pancia piatta e gambe toniche, prima si comincia, meglio è.

Punto uno per la pancia piatta: una dieta bilanciata e ricca di fibre

Per avere un buon fisico bisogna non solo allenarsi, ma anche curarlo sotto tutti i punti di vista. Tra questi c’è anche, e soprattutto, la dieta. È importante ricordarsi che il nostro corpo ha bisogno di cibo per stare bene, quindi evitiamo le diete da fame che promettono di far perdere cinque chili in dieci minuti. Il trucco, per così dire, sta nell’avere un’alimentazione equilibrata tutti i giorni, per sempre. Ovvio, qualche volta si può esagerare senza farne un dramma, ma la regola d’oro dovrebbe essere quella del 20%. Significa che nel corso di una settimana dovremmo avere un 80% di cibi sani, con solo un 20% dedicato a quegli alimenti che sappiamo che non vanno bene, ma ci fanno stare bene.

Quindi via libera a fibre, frutta, verdura, meglio ancora se cruda, cereali, pasta, pane e riso integrali. Anche le proteine fanno parte di quegli alimenti che vanno bene, meglio se di origine vegetale, pesce o carne bianca.

A cosa dobbiamo fare attenzione invece? I formaggi più grassi, per esempio, oltre che i dolci e, in generale, gli alimenti confezionati. Se possibile proviamo a fare tutto in casa, invece di affidarci a ciò che è già pronto.

Esercizio sì, ma alcuni sport sono meglio di altri

Primo tra tutti il nuoto, che è uno sport completo e che va bene anche per chi non è abituato a muoversi troppo. Inoltre l’acqua ha un effetto massaggiante che aiuta a modellare il corpo. In generale va bene qualsiasi tipo di sport “di resistenza”, come il nuoto, la bicicletta, la corsa, aerobica o danza. La cosa migliore sarebbe riuscire a farne almeno 40/50 minuti per tre volte alla settimana. Se non ci riuscite provate a fare una passeggiata in più tutti i giorni o ad andare al lavoro a piedi. Anche quello è movimento.

Non dimentichiamo però che quando si parla di pancia piatta si parla anche di addominali. Questi muscoli sono spesso molto difficili da allenare perché i risultati tendono a vedersi dopo molto tempo. Malgrado questo non dovreste demordere e inserire nella vostra routine di esercizi anche qualcosa dedicato solo agli addominali.

Massaggi e tisane

Ultimo punto. A volte il gonfiore addominale è dato principalmente dalla presenza di gas. Quindi facciamo attenzione a quello che mangiamo evitando birra, vino, bevande gassate, acqua frizzante o tutti gli alimenti che tendono a fermentare. E poi sfruttiamo il potere delle tisane sgonfianti e diuretiche, grandi alleate quando si tratta di far bene al nostro corpo ed eliminare le tossine.

Un altro aiuto? I massaggi. Un massaggio sull’addome aiuta a stimolare la circolazione e la digestione, oltre ad aiutare il rinnovamento cellulare. Utilizzare una crema al finocchio o una specifica per questa parte del corpo e il gioco è fatto.

Infine ricordate una cosa: ci vuole pazienza e costanza. Purtroppo mettersi in forma non è così facile come sembra nei film.

Mostra tutto
Precedente Rossetti Matte e opachi: perchè conoscerli e sfruttarli
Successivo Trucco da giorno: qualche suggerimento per farlo al meglio
Close

PROSSIMO ARTICOLO

Close

Trucco da sera: come avere un make up perfetto

19 Gennaio 2019
Close