Siamo vicini all’inizio delle vacanze e molti di noi saranno preoccupati per questione “prova costume”. Ci sono dei modi per eliminare la pancia, ma bisogna ricordarsi che anche se qualche trucco può aiutare, comunque si tratta di un lavoro di costanza.

Cambiare le abitudini cambia il nostro corpo

Sembra banale, ma è così. Per eliminare la pancia bisogna eliminare anche i cibi che la provocano e fare attenzione a cosa si mangia in particolare fino a quando non si è raggiunto lo scopo prefissato. Anche dopo, comunque, bisogna mantenere una dieta bilanciata, perché diventa facile recuperare ciò che si è perso. Esistono diete più veloci e immediate che possono funzionare per momenti di emergenza, ma una volta finite il nostro corpo finirà per riprendere tutto. Meglio quindi qualcosa di più efficace sul lungo periodo, no?

Oltre a questo è stato visto come lo stress aumenti il rischio di accumulo di grasso sull’addome e lo stesso faccia una tabella di sonno sregolata. Le persone devono dormire, di media, 7 ore a notte. Proviamo a farlo anche noi e, magari, proviamo a meditare o fare sport o yoga per ridurre lo stress.

Le regole base sono semplici.

  • Evitiamo alimenti raffinati, quali pasta, pane, merendine, riso e tutte quelle cose fatte con la farina bianca. Sono preferire i prodotti integrali, perché danno una maggiore sensazione di sazietà, sono ricchi di fibre e aiutano a dimagrire.
  • Facciamo una colazione proteica e non saltiamo i pasti. Vero che in Italia siamo abituati a mangiare dolce al mattino, ma uova, affettati magri, avena, frutta e yogurt greco sono un toccasana per la nostra salute. Non solo danno energie per affrontare meglio la giornata, ma sono digeribili e non stressano troppo il fegato. Saltare i pasti e, in particolare, la colazione, è scelta sbagliata, il nostro corpo ha bisogno di carburante per funzionare.
  • Evitiamo i dolci, le bevande gassate e non eccediamo con i carboidrati. Per eliminare la pancia, almeno all’inizio, è bene evitare di mangiare dolci, tenendoci magari il cioccolato amaro e basta come parte della dieta. I carboidrati non sono da eliminare, ma evitiamo di mangiare solo pasta e riso, manteniamo le porzioni giuste (circa 80g) e preferiamo quelli integrali.
  • Frutta, verdura e acqua. Sono le tre cose che non possono mancare. Frutta e verdura aumentano il senso di sazietà e apportano fibre alla nostra dieta. Per quel che riguarda l’acqua invece, ovviamente ci tiene idratati e aiuta a depurare il corpo. Ricordiamo che, soprattutto in estate, l’apporto di acqua deve essere di circa due litri. Bere un bicchiere d’acqua appena alzati al mattino, prima di colazione, aiuta ad accelerare il metabolismo.

Un po’ di movimento fa la differenza

Ma non tutto lo sport è uguale. Se le nostre intenzioni sono quelle di eliminare la pancia allora dobbiamo ricordare 3 cose.

  1. Evitiamo, per il momento, di fare sport che accresca i nostri addominali. Questo perché non solo non li vedremmo sotto il grasso addominale, ma lo farebbe sembrare più prominente.
  2. Tutto lo sport consuma grasso. Che siano esercizi mirati sulla zona addominale o meno comunque il grasso viene consumato in tutto il corpo.
  3. La regola dei 10.000 passi. È stato visto infatti che fare 10.000 passi al giorno aiuta a rimanere in forma. Fa consumare grassi senza stressare troppo il corpo, soprattutto se non si è sportivi, aiuta la circolazione e migliora l’umore. Proviamo ad andare al lavoro a piedi o prendere le scale una volta in più.

Oltre a queste questi piccoli consigli comunque ci sono anche altre cose che possono fare. Per esempio fare attività fisica almeno 2 o 3 volte alla settimana. Meglio quella ad alta intensità, come camminare, fare dieci secondi di corsa alla massima velocità, e poi tornare a camminare, alternando camminata e corsa veloce per qualche minuto. Anche i plank e gli squat sono perfetti per eliminare la pancia.

Tisane e rimedi della nonna per sgonfiare

Se il problema è dato più dal gonfiore che da altro ci sono dei vecchi rimedi che possono funzionare. Ma che fanno bene anche a chi deve eliminare la pancia e basta. Solitamente il gonfiore è dato da una dieta sbilanciata, magari abbinata a stress e poco sonno. A volte si tratta di problemi di salute, come la sindrome del colon irritabile. Tisane di finocchio, e semi di finocchio in generale, funzionano benissimo per eliminare l’aria in più e sgonfiare la pancia. Un altro modo è anche quello di introdurre nella propria dieta il carbone vegetale e cribi fermentati. Se è questo il problema evitiamo anche di bere troppe bevande gassate e preferiamo l’acqua naturale.

Eliminare la pancia non è solo per bellezza

Ora che siamo vicini alle vacanze la pancia magari ci intimorisce, ma ci sono buone ragioni per eliminarla che non riguardano solo l’aspetto fisico. La pancetta da birra, come in molti amano chiamarla, che qualche anno fa è sembrata quasi diventare di moda per gli uomini, può rivelarsi rischiosa. Il grasso localizzato sull’addome infatti ha il rischio di non essere solo superficiale, ma viscerale. Andando così ad “avvolgersi” attorno agli organi interni, inducendo il fegato a utilizzarlo per creare colesterolo. Si va a creare un eccesso di colesterolo che aumenta il rischio ictus e malattie cardiovascolari. Inoltre, secondo alcuni studi dell’Università Tecnologica di Auckland, in Nuova Zelanda, questo tipo di grasso aumenta anche il rischio di diabete di tipo 2, aumentando la resistenza all’insulina, e potrebbe avere un ruolo importante nell’insorgenza di malattie croniche, fino ad arrivare al cancro.

Insomma, le buone ragioni per fare un po’ di attenzione alla propria dieta ci sono. Nessuno dice che si debba essere tutti come delle star di Hollywood, ma ci sono abitudini che possono migliorare la nostra vita, in tutti i sensi, a lungo andare.

Mostra tutto
Precedente Algoritmo di Instagram e i suoi misteri: come funziona nel 2018?
Successivo Occhi: come vanno struccati e qual è il prodotto più adatto a voi?
Close

PROSSIMO ARTICOLO

Close

Camminare e salute: una passeggiata può migliorare la vita

6 Giugno 2018
Close